news

02/05/2016

Laurea Honoris Causa al Maestro Luigi De Filippo

L’Università degli Studi della Basilicata-Dipartimento di Scienze Umane conferirà, mercoledi 4 maggio presso l’Aula Quadrifoglio nella sede di via Nazario Sauro a  Potenza,la Laurea Honoris Causa al Maestro Luigi De Filippo. Il  programma prevede il saluti della Rettrice, prof.ssa Aurelia Sole,la lettura della motivazione dal Direttore del Dipartimento di Scienze Umane, prof. Paolo Augusto Masullo, la Laudatio della Prof.ssa Patrizia Del Puente, Dipartimento di Scienze Umane.Quindi la Lectio Magistralis, “Un cuore in palcoscenico”,del Maestro Luigi De Filippo e il conferimento della Laurea Honoris Causa in Scienze Filosofiche e della Comunicazione.In chiusura: musiche del repertorio classico napoletano a cura del Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza.

laurea-de-filippo


15/01/2016

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO
8000 spettatori e oltre 160.000 euro di incasso per LUIGI DE FILIPPO in MISERIA E NOBILTA’ al Teatro Parioli Peppino de Filippo di Roma.

Dal 17 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016, al Teatro Parioli Peppino de Filippo di Roma,è andato in scena un capolavoro del nostro teatro comico: ”Miseria e nobiltà”, di Eduardo Scarpetta con l’adattamento e la regia di Luigi De Filippo. Uno spettacolo unico, un divertimento raro nel panorama del nostro teatro contemporaneo . Una commedia estremamente comica ma anche amara che ha fatto registrare uno straordinario successo di pubblico: 8000 spettatori e oltre 160.000 euro di incasso. Un risultato davvero esaltante, ottenuto in un momento molto difficile per il teatro italiano e per il nostro Paese.
La ripresa di questa storica e famosa commedia da parte di Luigi De Filippo che ne è autorevole protagonista e regista, vuole essere un omaggio a Eduardo Scarpetta, riformatore del Teatro napoletano, che proprio in questa “Miseria e nobiltà” aveva compiuto la sua riforma, con l’invenzione e la consacrazione del personaggio di don Felice Sciosciammocca, prototipo del napoletano piccolo borghese, che sostituisce Pulcinella, maschera d’altri tempi.